SpagnaViaggi in Europa

La cucina locale di Valencia

Vitamin C+.png

Come ogni viaggio che si rispetti, arrivata l’ora del ‘buco allo stomaco’ si parte in esplorazione dei mercati della città.

Il Mercado Central di Valencia è ospitato all’interno di un edificio di stile modernista risalente ai primi anni del Novecento. E’ un mercato coperto, si trova vicino al centro della città e per questo molti turisti passano di qui. Entrando ci si perde tra i colori e gli odori dei cibi freschi che si mischiano tra loro. Immancabile l’horchata de chufa, una bevanda tipica molto dolce, che si può gustare insieme ai fartons, una sorta di panini morbidi e dolci. Notevole è che anche l’effetto che dà la struttura in ferro quando si cammina per i banchi, nonché la grande cupola centrale a vetrate da cui filtra la luce del sole.

Orario dal lunedì al sabato 7.00 – 15.00
Domenica chiuso

h

Il Mercado de Colón più che un vero e proprio mercato è una galleria commerciale su due piani. E’ ricco di bar e ristoranti racchiusi all’interno di un’architettura modernista che ricorda molto le opere di Gaudì. Le facciate sono decorate con ceramiche e mosaici colorati che danno un valore aggiunto alla struttura. Entrando ci si sente piccolissimi, il soffitto è infatti molto alto. Punto di incontro per turisti e locali, rimane aperto anche la sera per la cena.

Se volete rinfrescarvi ordinate un granizado de limón, è davvero buono!

g

La Lola 

Ho scoperto questo posto leggendo il blog di Federica Piersimoni, la conoscete tutti no? Se non fosse stato per il suo post, non avrei mai trovato questo ristorante.

Si trova nel centro storico, in una piccola via vicino alla cattedrale. Entrando e superando il primo locale, vi troverete di fronte a La Lola. L’ambiente è elegante (ma non troppo), moderno, colorato, giovane! I camerieri gentili e disponibili a spiegarvi il menù, nonostante alcuni di loro non parlino italiano. Il menù fisso la sera ha un costo di 28 euro e prevede 4 antipasti, piccoli ma gustosi, una portata a scelta tra cui non poteva mancare la paella valenciana e infine il dolce. La paella valenciana non è di pesce come si potrebbe pensare ma di carne: coniglio, lumache e fagiolini sono gli ingredienti principali.

Anche se il prezzo non è economico, il cibo è ottimo. I piatti sono particolari e curati nella presentazione. Insomma, vale la pena uno strappo alla regola…del low cost. 😉

h

Cervecería 100 Montaditos

100 montaditos è una nota catena spagnola, conosciuta anche in Italia. A me piace molto, e lo scelgo ogni volta che ho bisogno di un pranzo veloce. I montaditos sono dei paninetti proposti con diverse farciture, uno tira l’altro!

Se vuoi risparmiare questo é il posto giusto. Ogni mercoledí e domenica tutti i montaditos costano solo 1 euro.

Trovandosi in una posizione strategica, ovvero davanti la cattedrale, permette di continuare in tranquillità (e a pancia piena) la visita della città.

h

Que aproveche!

Tags : valencia

8 Comments

Dimmi cosa ne pensi!