street-art

Il Trullo, quartiere di pittori e poeti

Il Trullo, è una borgata della periferia di Roma costruito con lo scopo di edificarvi abitazioni popolari e inaugurato nel 1940 da Mussolini.

Negli ultimi tempi sta facendo parlare molto bene di sé. Questo perché un gruppo di pittori anonimi e di poeti, ha deciso di trasformare con l’arte il posto in cui vivono.

Dal grigio dei palazzi popolari si è passati ai colori della street-art.

il trullo

il trullo

Dal silenzio delle pareti si è passato ai versi della street-poetry.

La strada è stata il punto di partenza, e qui è nato qualcosa di bello, per tutti.

La rivoluzione ha portato artisti come Diamond, Solo, Bol23 a realizzare dei murales in occasione del Festival internazionale della poesia di strada, svoltosi a metà ottobre.

Tutto ciò ha avuto come positiva conseguenza, l’aggiunta del quartiere all’interno della mappa della street-art di Roma (la potete scaricare qui).

La valorizzazione del quartiere è iniziata da chi lo vive tutti i giorni, e con il tempo ha raggiunto dei grandi risultati.

I pittori anonimi hanno cominciato pitturando di notte panchine, scale, muri e sono arrivati ad organizzare un evento di grande coinvolgimento.

Mentre, i cosiddetti poeti der Trullo sono riusciti a pubblicare il libro ‘Metroromantici’, raccoglitore delle loro poesie scritte in romano (acquistabile online qui).

il trullo

Se volete viaggiare tra versi, colori e persone fatevi un giro in periferia e lasciatevi ispirare.

Perdetevi tra i vicoli, siate curiosi di scoprire.

Sempre. il trullo

Tags : arteroma

10 Comments

Dimmi cosa ne pensi!