ItaliaViaggi in Europa

Milano a colori: Street art in città

milano

Nonostante Milano sia considerata una città grigia e io abbia scelto uno dei fine settimana più piovosi di febbraio, ci sono angoli ricchi di colore che è possibile scorgere mentre si cammina per le sue vie.

Con le scarpe bagnate e un ombrello da dividere in due, abbiamo scoperto per caso alcuni dei tanti murales presenti a Milano. Appassionata di street art quale sono, avrei voluto vederli tutti, ma non essendo concentrati nella stessa zona si deve avere abbastanza tempo a disposizione per i vari spostamenti.

Zona navigli

Passeggiando nei pressi del Naviglio grande, questi cuoricini così semplici e colorati hanno catturato subito la mia attenzione.

Via Vigevano 

Nella parte in cui via Vigevano fa angolo con via Gorizia c’è una casa decorata in ogni sua parte con graffiti e mosaici. Passando di lì, è stato impossibile non notarla. Facendo delle ricerche, al mio ritorno, ho scoperto che questa coloratissima abitazione è una casa occupata nota come Elicrisio che il giovedì e sabato diventa un negozio di prodotti biologici, aperto a tutti.

HappyMother's Day

Stazione Porta Genova

Arrivati qui con la metro, per sbaglio siamo usciti dal lato della stazione ferroviaria. Passando per il sottopassaggio, abbiamo avuto una piacevole sorpresa: le mura erano completamente disegnate.

Basilica di San Lorenzo

In corso di Porta Ticinese, di fronte le imponenti colonne di San Lorenzo si erge la Basilica di San Lorenzo, una delle più antiche chiese della città. Di fianco, i graffiti ricoprono un muro lungo 40 metri ricostruendo la storia milanese attraverso i suoi volti celebri ed eventi. Si tratta dell’opera Milan Street Hi-story, voluta da Don Augusto, dove storia e street art si fondono.

milano

Energy box

Gli energy box si possono trovare sia in centro che in periferia. Cosa sono? 150 centraline di controllo dei semafori che nel 2015 sono state trasformate in vere e proprie opere d’arte urbana. Normalmente sono delle anonime scatole grigie, ma grazie a questa iniziativa del comune di Milano hanno acquisito vita propria. Ognuna è unica nel suo genere ed insieme formano una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto.

Anche i tram si colorano

Scesi alla fermata Montenapoleone, per dare uno sguardo (l’unica cosa che ti puoi permettere qui) ai negozi di alta classe del cosidetto ‘quadrilatero della moda’ abbiamo notato che anche i tram sono firmati, come questo di Trussardi.

HappyMother's Day (1)

E tu, quali altri angoli colorati di Milano conosci?

 

14 Comments

Dimmi cosa ne pensi!