DanimarcaViaggi in Europa

Copenaghen da fotografare: 5 posti instagrammabili

Tutti pazzi per Instagram? Sembra di si. Il social dove le fotografie valgono più delle parole è in continua crescita e con la nuova funzione Instagram Stories stanno prendendo quota i racconti di viaggio live.

Instagram può essere quindi uno strumento utile sia per documentare il nostro viaggio sia per informarci sulla prossima destinazione. Molte volte mi è capitato di scoprire posti nuovi semplicemente curiosando tra gli hashtag legati ad una città o rimanere incantata di fronte a scorci cui non si fa caso se camminiamo distrattamente per andare da una parte all’altra.

copenaghen

E allora mi è venuta un’idea: Perchè non scoprire Copenaghen, la mia meta estiva di quest’anno, in modo diverso? Vediamo quali sono (secondo me) i posti più instagrammabili della capitale danese.

La città libera di Christiania

Coloratissima e insolita Christiania, il quartiere indipendente di Copenaghen, attira ogni giorno moltissimi turisti. All’interno di questa zona, regolata da leggi proprie, non è possibile scattare foto, sopratutto a Pusher street, la via dove vengono vendute (il)legalmente le droghe leggere. Ad essere famoso è infatti il suo ingresso: un arco fatto in legno con la scritta ‘Christiania’ preceduto da un imponente murales dai colori vivaci che rappresenta un albero immerso in un paesaggio surreale, circondato da fate, draghi e altre strane creature. E’ uno dei soggetti più fotografati ed anche io non ho resistito! A fare da contorno spesso ci sono le bici, le inseparabili dei danesi con cui pedalano ovunque.

Entrance to Christiania ~ #HippyLife 🌈

Una foto pubblicata da RomExperience Travel Blog (@rome_experience) in data:

Il castello di Frederiksborg

Il castello di Frederiksborg si trova a nord di Copenaghen, in un paesino chiamato Hillerod, facilmente raggiungibile in treno. E’ un castello rinascimentale (che ospita un museo) inserito in un ambiente da favola: costruito sulle piccole isolette del lago che lo circonda, si affaccia su splendidi giardini barocchi in cui è piacevole perdersi.

In qualsiasi punto ci si trovi, il castello mostra tutta la sua bellezza, così perfetta da sembrare irreale. Per una visita completa è possibile fare il giro del lago su una barchetta.

Al suo interno tutto è.. splendido splendente!

Il canale Nyhavn

E’ uno dei simboli di Copenaghen nonché il canale più fotografato della città. Il motivo? le caratteristiche casette colorate che si affacciano sulle sue sponde e le barche a vela ormeggiate che rendono questo posto incantevole. Se c’è il sole ancora meglio: si creano dei bellissimi riflessi nell’acqua. L’unica pecca è il continuo via vai di persone dovuto ai tour in battello che partono proprio da qui. Bisogna armarsi di pazienza ed essere pronti a cogliere il momento giusto per scattare.

Hello, Nyhavn.  🙂

Una foto pubblicata da Jens Shott Knudsen (@pamhule) in data:

Il Louisiana Museum of Modern Art

Il Louisiana Museum è stato definito come uno dei musei più belli del mondo. Si trova fuori Copenaghen, a circa 20 minuti di treno. E’ un museo di arte moderna e contemporanea, da cui io sono particolarmente attratta. Questa volta però a colpirmi è stata l’architettura che ospitava le diverse opere: dislocate su due piani, le esposizioni sono accolte in ampie sale, una di queste con una vetrata enorme che si affaccia sul giardino esterno. Il punto forte è proprio questo, un giardino verdissimo costellato da particolari sculture, affacciato sul mare. Non c’è niente di più bello che sedersi su quel pratino a scrutare l’orizzonte. E a scattare qualche foto!

I parchi

Copenaghen è una capitale green. Oltre ad avere delle ottime piste ciclabili e un numero impressionante di bici che scorrazzano per la città, non mancano spazi verdi ben curati. Ci sono diversi parchi da visitare come il Giardino Botanico con la sua elegante serra a vetrate, il Giardino del Re dove i danesi amano fare i pic-nic ed il Kastellet, un enorme parco fortificato con il fossato a forma di stella. Proprio qui c’è un mulino super fotografato!

Copenhagen. The green city. 🌳🌼 ~ #ExploreMore

Una foto pubblicata da RomExperience Travel Blog (@rome_experience) in data:

Sei mai stato a Copenaghen? Aggiungeresti qualche altro luogo alla lista?

Tags : danimarca

26 Comments

  • L’altra sera, vedendo the Danish girl, sono rimasta affascinata da Copenaghen. I tuoi scatti confermano il mio interesse: è decisamente una meta che è entrata nei miei desideri! Il canale è meraviglioso, ma anche Christiania mi attira parecchio con i suoi murales colorati. Bell’idea di farci conoscere questa città attraverso instagram 🙂

    • Ciao Roberta! Sai che io ancora devo vedere quel film, dicono tutti sia bellissimo. A me Copenaghen mi è piaciuta sopratutto perchè è una città vivibilissima e con tante cose da fare e vedere, nonostante non sia enorme. 🙂

  • Bellissima idea, Elisa, quella di dare suggerimenti per gli angoli instagrammabili! Io uso Instagram da pochissimo per cui sto ancora cercando di capire bene il funzionamento 😉
    Sono stata a Copenhagen anni fa, praticamente da ragazzina, e ricordo che mi era piaciuta molto la piazza della stazione.
    Buona giornata,
    Silvia.

  • Ciao Eli! Copenaghen è una città che mi incuriosisce ed affascina da morire, non vedo l’ora di scoprirla con i miei occhi.
    Non conoscendola, non posso consigliare nulla oltre alle meravigliose foto (hai trovato un tempo stupendo, almeno dal castello di Frederiksborg sembra cosi) ma credo che il canale Nyhavn sia il mio preferito! <3

    • Direi che questa volta sono stata fortunata, niente pioggia! Solo qualche nuvola 🙂 È una città all’altezza degli standard europei, c’è tanta attenzione nella cura della città.. cosa che un pò manca da noi, per questo sono rimasta meravigliata 🙂

  • Che bello Elisa! Sono stata a Copenhagen da piccola, non me la ricordo molto bene. Ma proprio grazie a Instagram (e ai blog) la sto riscoprendo, ed è entrata di diritto nella mia (infinita) wishlist! Molto carina la tua idea, magari la riproponi per altre città? 🙂
    A presto!

    • Instagram ti fa scroprire (e innamorare) di troppi posti! L’idea potrei riutilizzarla si.. dipende dalle città che mi ispirano 🙂 Grazie per essere passata

  • Io non sono mai stata a Copenaghen però prima di scegliere una meta faccio sempre una ricerca su Instagram. Ormai le foto su Google sono quelle patinate da rivista di viaggi, su IG si trovano foto fatte da utenti normali e quindi è più facile rendersi conto se il posto merita veramente o no.

  • Ciao Eli! Arrivo in ritardo, ma prima o poi arrivo a leggerti 🙂
    Mi piace tanto l’idea di proporre cinque posti “instagrammabili” di una città che hai visitato, ce piace! Non sapevo dell’esistenza di un quartiere indipendente a Copenhagen. Però la foto che mi piace più di tutte è quella del canale di Nyhavn, quelle casette strette e colorate sono sempre stupende!

  • Non dirmi che sei riuscita a vedere a Christiania! Io andai a Copenaghen qualche anno fa e curiosissima provai a fare ingresso nel famoso quartiere hippy ma ho rapidamente capito che non eravamo benvenuti *e non avevamo neanche macchine fotografiche in mano*. Magari ho trovato la giornata storta (oppure dovevo venire in viaggio con te 🙂 ). Riproverò quando avrò occasione e spero ci racconterai ancora qualcosa su questo luogo.

    • Si, siamo entrati per farci un giro veloce ed era pieno di turisti (e non) seduti ai tavoli a fumare. Pochi giorni dopo essere rientrata in Italia invece, ho letto la notizia che gli abitanti del quartiere stufi dei problemi che gli portavano gli spacciatori (ovvero l’arrivo della polizia) gli hanno distrutto i banchetti che si trovavano a Pusher street. Quindi dipende molto da ciò che accade all’interno di Christiania..

    • Me lo immaginavo molto più tranquillo infatti sono rimasta male quel giorno. A conti fatti allora meglio non aver visto, con tutti i turisti (e non) seduti a fumare e i pusher in giro non mi sarei nemmeno sentita a mio agio. A parte questo Copenaghen resta una città molto bella, a misura d’uomo e accogliente (per gli standard del Nord almeno).

Dimmi cosa ne pensi!