Gita fuori porta ai Castelli Romani: Idee per un fine settimana vicino Roma

Non serve andare lontano da Roma per passare un fine settimana diverso, e scoprire nuove bellezze. Basta prendere (o noleggiare) la macchina e dirigersi verso la zona dei Castelli Romani, raggiungibile in meno di un’ora.

Gita fuori porta ai Castelli Romani

I Castelli Romani sono un insieme di piccole cittadine che sorgono sui Colli Albani, un’area di origine vulcanica ricca di attrattive.

Gita fuori porta ai Castelli Romani

La sua vicinanza con Roma la rende una meta perfetta per una gita fuori porta di pochi giorni.

Ma i castelli dove sono?

A seguito della caduta dell’Impero Romano, molte famiglie nobili per proteggersi dalle invasioni, costruirono qui le loro fortezze.

Attorno ad esse, si svilupparono dei borghi che presero l’attuale denominazione di Castelli Romani.

Al giorno d’oggi, possiamo vedere soltanto i resti delle antiche fortificazioni, alcune delle quali sono state trasformate in residenze estive.

Cosa vedere a Marino

La città di Marino è conosciuta da molti per la famosa Sagra dell’Uva che si svolge tutti gli anni per celebrare il suo tradizionale vino bianco.

Gita fuori porta ai Castelli Romani
Fontana dei Quattro Mori durante la Sagra dell’Uva a Marino

Per festeggiare, come da tradizione, il vino viene fatto sgorgare dalla fontana dei Quattro Mori, al posto dell’acqua. Gita fuori porta ai castelli rom

Le origini di questa città sono molto antiche come testimonia il Mitreo, luogo di culto dedicato al dio Mitra venerato a Roma dal I secolo a.C.

Si tratta di un edificio sotterraneo ricavato da una cisterna scavata nel tufo, cui si accede attraverso una lunga galleria, che contiene diverse raffigurazioni religiose.

Ma Marino non finisce qui perché nasconde un’altra città: la Marino sotterranea. Sotto il centro storico ci sono gallerie e grotte scavate nel marmo peperino, utilizzate negli anni per diversi scopi, e tutt’ora visitabili.

Cosa vedere a Castel Gandolfo

Castel Gandolfo è nota per essere la residenza estiva del Papa.

E’ anche una località che attira romani e turisti per il ricco patrimonio storico e lo splendido panorama di cui gode.

La cittadina si affaccia sulle sponde del Lago Albano, un lago di origine vulcanica, frequentato dagli amanti degli sport acquatici e da chi ha voglia di passeggiare tra la natura.

La tranquillità di questo posto è rigenerante.

Per chi è alla ricerca di punti panoramici, dietro la chiesa di San Tommaso, sulla piazza principale della città, c’è un affaccio da cui è possibile ammirare il lago in tutta la sua bellezza.

Riguardo le testimonianze storico-artistiche di età romana, sono da vedere i resti della villa di Domiziano che comprendono il Ninfeo Bergantino. Gita fuori porta ai castelli romani

Cosa vedere ad Ariccia

Ci sono tanti motivi per visitare Ariccia, ma quello che spinge la maggior parte delle persone fin qui è solo uno: la porchetta, specialità gastronomica locale.

Gita fuori porta ai Castelli Romani: Le fraschette di Ariccia
Osteria n.1

Basta entrare in una delle tante fraschette, che si trovano nelle viuzze centro storico, per gustare i piatti tipici della cucina romana, accompagnati dal vino dei Castelli ad un prezzo più che conveniente.

E se, con la pancia piena, avete voglia di farvi un giro per le vie di Castel Gandolfo, da non perdere sono le opere architettoniche del maestro Gian Lorenzo Bernini che ha realizzato l’attuale Piazza della Repubblica (antica Piazza di Corte).

Questa piazzasi incontra subito dopo aver attraversato il Ponte di Ariccia, sulla quale si affacciano Palazzo Chigi e la Chiesa di Santa Maria Assunta.

Cosa vedere a Nemi

Gita fuori porta ai Castelli romani: Nemi
Nemi

La bellezza di questo borgo, che conserva ancora un aspetto medievale, ha ispirato negli anni poeti e scrittori, mentre la sua accoglienza è stata premiata dal Touring Club.

Ma cosa lo rende speciale? Forse il lago in cui si specchiano le sue torri o forse i verdi boschi che lo circondano.

Fatto sta che Nemi è stata sin dai tempi dei romani una località importante: prima per il tempio di Diana che qui sorgeva e poi per la scelta di Caligola di sistemare nel lago due grandi navi, usate come sala da ricevimento. Gita fuori porta ai castelli romani

Non a caso vicino le sue sponde vi è il Museo delle Navi Romane che custodisce ciò che è rimasto, a seguito di un incendio, delle navi e le loro riproduzioni in miniatura.

Se parliamo di feste tradizionali invece, da citare è la Sagra delle fragole, un appuntamento annuale che si ripete ogni prima domenica di giugno.

gita fuori porta ai castelli romani
Sagra delle fragole

In occasione di questa festa, che celebra la specialità di Nemi, un’enorme coppa viene riempita con le fragole della zona e  dello spumante per offrirle ai visitatori.

Non mancano poi spettacoli e concerti per animare la giornata.

Itinerario

Sei già stato in una di queste città? La mia preferita è sicuramente Castel Gandolfo.