Cosa vedere

4 Posti romantici a Roma in cui portare la tua dolce metà

posti romantici a Roma

Cercare un posto romantico a Roma è una cosa davvero facile. Basta passeggiare per le vie del centro per trovare un angolo speciale, che ispira sentimento.

Le terrazze sono sicuramente i luoghi più gettonati perché – diciamocelo – vedere la capitale dall’alto in tutta la sua bellezza fa sempre un certo effetto. Ma perché non cambiare?

Se sei alla ricerca di qualcosa di diverso dal Gianicolo o dalla terrazza del Pincio, ti consiglio dove andare per il tuo primo appuntamento o semplicemente per trascorrere qualche ora mano nella mano con la tua dolce metà.

Posti romantici a Roma all’aperto

Villa Doria Pamphili

Villa Doria Pamphili è il più grande parco cittadino di Roma, ricavato dalla tenuta di una villa storica romana. Situato sul Gianicolo, uno dei sette colli di Roma, viene frequentato da molti abitanti che si recano qui per mantenersi in forma o semplicemente per fare una passeggiata in mezzo al verde.

Inoltrandosi al suo interno è possibile scorgere il bellissimo laghetto che, riflettendo i colori delle stagioni che si susseguono, rende questo luogo ancora più affascinante.

Proseguendo la visita, non passa inosservato il Casino del Bel Respiro (in foto), un edificio barocco adornato dai Giardini segreti, realizzati secondo il gusto francese. Nata come residenza nobiliare, attualmente è la sede di rappresentanza per le visite dei Capi di Stati e di Governo. Le visite guidate vengono organizzate solo su prenotazione una volta al mese.

Per una pausa ti consiglio di fermarti al ViVi Bistrot, un locale aperto a pranzo e cena che propone una cucina gustosa e genuina, realizzata con prodotti biologici. Un’idea molto carina è quella del picnic: da quello più semplice a quello per le occasioni speciali, lo staff prepara in un cesto di vimini il menù da scelto e tutto l’occorrente per trascorrere una giornata speciale al parco.

Il Roseto comunale

Il Roseto comunale di Roma è un’oasi verde in centro città. Ai piedi dell’Aventino questo giardino apre i suoi cancelli ogni primavera (da aprile a giugno), con immenso stupore di turisti e locali.

Da ammirare ci sono centinaia di specie di rose (provenienti da tutto il mondo!) che sbocciando donano colori e profumi unici a questo luogo. Il visitatore può camminare tra i cespugli di rose ed osservarle da vicino per coglierne ogni dettaglio.

Si tratta anche di un giardino panoramico in quanto offre una piacevole vista su Circo Massimo e Palatino.

Pace e tranquillità sono le caratteristiche del Roseto, capace di farti dimenticare in pochi secondi il caos cittadino.

posti romantici a roma

Il laghetto dell’Eur

E’ un lago artificiale che si trova nel moderno quartiere dell’Eur. Circondato da ampie zone verdi, è dotato di una passeggiata lungo le sue sponde che rende agevole la camminata e rivela una sorpresa lungo la via: il Giardino delle cascate. Riaperto nel 2017, il giardino offre ai visitatori un magnifico spettacolo fatto di giochi d’acqua.

Ma devi sapere che il laghetto dà il meglio di sé in primavera, periodo in cui i numerosi alberi di ciliegio (Sakura) piantati lungo la Passeggiata del Giappone fioriscono e si tingono di rosa. Anche a Roma l’Hanami – ossia la contemplazione dei ciliegi in fiore – è un momento molto sentito e celebrato dagli appassionati con un pic-nic all’ombra di questi bellissimi alberi.

Se poi hai voglia di assaggiare uno dei migliori gelati di Roma, non farti scappare quello di Giolitti che si trova all’entrata del parco.

posti romantici a roma

Il Lungotevere

Potrebbe sembrare scontato ma a volte, presi dalla ricerca di posti nuovi, ci scordiamo di quelli che abbiamo sempre di fronte ai nostri occhi. Il Lungotevere è uno di qulo pesti: una presenza costante nella vita dei romani che cambia aspetto ad ogni ora del giorno.

–> Potrebbe interessarti anche: Il murale sul Lungotevere <–

L’ora del tramonto è ovviamente quella che regala più emozioni, quando il fiume riflette i colori del cielo tinto di arancione.

Passeggiando sul Lungotevere sarà inevitabile incontrare alcuni dei ponti che collegano la città da una sponda all’altra.  E perché non percorrerli per godere di uno scorcio diverso? Particolarmente affascinante è Ponte S. Angelo, ponte adornato dalle statue di dieci angeli, che conduce – appunto – a Castel Sant’Angelo.

Tra le cose da fare sul Lungotevere ti segnalo il giro in battello, per vedere Roma da un’altra prospettiva, e la manifestazione estiva del Tevere Expo.

Sei mai stato in uno di questi luoghi? Conosci altri posti romantici a Roma?

Dimmi cosa ne pensi!